Team Robinson

Primo e secondo posto per gli atleti del “Trentino Robinson Trainer Ski Team” alla Gran Fondo Val Casies, seconda ski-marathon più importante d’Italia nonché prestigiosa tappa Euroloppet, cui hanno preso parte in passato anche leggende del calibro di Bjørn Dæhlie e Ole Einar Bjørndalen, che si è tenuta sabato e domenica scorsa nella splendida Val Casies (BZ). Giunta alla 35.a edizione, la gara si conferma come un must per ogni fondista tanto che quest’anno, dati alla mano, erano complessivamente 2.204 gli sportivi in gara provenienti da 37 nazioni.

Spalmata su due giorni, sabato ha visto i fondisti cimentarsi in tecnica classica. Sul secondo gradino del podio della 42 km si è imposto Francesco Ferrari (1:54.26) piazzandosi subito dopo il campione olimpico russo Evgenj Dementiev (1:52.52). Buona la progressione di Ferrari, sempre nel lotto di testa ma passato dalla quarta posizione alla terza e poi al secondo gradino del podio. “Dura, all’inizio stavo molto bene poi sulle salite ho accusato un po’ il colpo e Dementiev è riuscito ad andare via – ha dichiaro Ferrari -. A scendere avevo sci molto buoni e sono riuscito a chiudere secondo. Siamo stati parecchio in gruppo, praticamente fino al giro di boa, poi sono riuscito ad arrivare primo allo sprint intermedio e da lì la gara è partita”.

 

I 30 km maschili sono appannaggio del nostro Matteo Tanel (1:17.45.5), sull’austriaco Urban Lentsch. Sfide spettacolari dopo la leggera spolverata di neve della notte e con una pista splendida: i primi ad arrivare a San Martino in Casies sono stati gli atleti maschi della distanza più breve, un’accesa volata che ha premiato Tanel, in difficoltà negli ultimi chilometri ma, facilitato da degli ottimi sci, è riuscito a soffiare la vittoria all’austriaco Lentsch, che lo scorso anno arrivò terzo proprio nel percorso di 30 km.“Sono contento per la vittoria in volata – ha affermato soddisfatto Tanel al traguardo – , è andata bene, ero sempre staccato l’ultimo chilometro per poi recuperare nel finale con degli sci velocissimi. Avevo già deciso di fare la 30 km”.

Ottimi i risultati portati a casa anche oltralpe: in Repubblica Ceca, alla 50km della “Jizerská padesátka”, Heli Heiskanen si è classificata ad un passo dal podio con un ottimo 4° posto. Soddisfacenti anche i risultati di Mauro Brigadoi e Bruno Debertolis che si sono piazzati rispettivamente 20° e 22°.

Ottimi piazzamenti portati a casa anche grazie al lavoro impeccabile del nostro staff tecnico, Stefano D’Ambros, Roberto De Zolt e Fabio Gabrierlli, che hanno preparato al meglio gli sci permettendo così ai nostri atleti di gareggiare al meglioi!